Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

 

 

Meteo

News

Volley Finale - E' iniziato il FUN VOLLEY CAMP!

 

Ha avuto inizio lunedì 1 luglio il FUN VOLLEY CAMP, organizzato da Matteo Battocchio in collaborazione con il Volley Team Finale, sezione della nostra Polisportiva.

 

 

Quest’anno il camp assume un valore tecnico molto importante e vede al fianco di coach Battocchio, (quest’anno 2^ allenatore in Superlega a Vibo Valentia), due grandi nomi della pallavolo Nazionale: MATTEO BOLLA, giocatore cresciuto nelle giovanili del Volley Team Finale e approdato successivamente a Cuneo, atleta che oramai da anni partecipa a campionati Nazionali, (lo scorso anno in A/2 a Cuneo), e soprattutto ILARIA SPIRITO, libero di Casalmaggiore e della Nazionale Femminile, atleta cresciuta ad Albisola e “amica” del Volley Team Finale. 

 

 

Una settimana intensa svolta tra i campi del Palazzetto Alessia Berruti ed i campi da Beach Volley dei Bagni Boncardo, location dove i ragazzi possono godersi la parte ricreativa di spiaggia e mare.   Ed in mezzo a tanta pallavolo anche una giornata di svago alle Caravelle dove oltre a prendere d’assalto gli scivoli si cercherà di monopolizzare anche i campi da beach. 

 

Buon lavoro e buon divertimento ragazzi, ci vediamo a fine settimana per raccontare questa avventura!

 

 

Atletica: Boissano, 66^ edizione dei Campionati Nazionali Libertas

 

Sabato 29 e domenica 30 giugno 2019, si è svolta a Boissano la 66^ edizione dei Campionati Nazionali Libertas, organizzata dalle due società Atletica Run Finale Ligure, sezione della Polisportica del Finale e Atletica Arcobaleno Savona.

 

Nonostante il caldo soffocante la manifestazione riesce a scorrere velocemente e senza intoppi in entrambe le giornate, suscitando commenti positivi da parte di tutte le società partecipanti.

 

Per quanto riguarda i risultati ottenuti l'Atletica Run Finale Ligure vince il campionato delle categorie giovanili ragazzi e cadetti, si classifica seconda nella graduatoria del campionato esordienti e terza nella classifica assoluta.

 

 

Gli atleti partecipanti hanno reso onore alla maglia giallo rossa posizionandosi in molte specialità sui gradini più alti del podio.

 

Da citare principalmente:

 

- Margherita Accame: 1^ nel salto con l'asta con 2,80 m

 

- Jazmin Achucarro: 2^ nel lancio del martello con 24,38 m

 

- Damiano Di Crescenzo: 3° nei 300hs con 44"22

 

- Davide Di Crescenzo: 1° nei 60m con 8"59

 

- Shteto Enea: 2° nel getto del peso con 9,60 m

 

- Vigliani MarcoAurelio: 3° nell'alto con 1,30 m

 

- Bianco Adelaide: 2^ nei 50 m e nel salto in lungo

 

- Bologna Francesco: 2° nel lungo con 3,93 m

 

- Zucchino Asia: 3° nei 600 m con 1'58"24

 

- Ismaele Bertola: 3° nei 600 m con 1'47"93

 

- Vignaroli Filippo: 2° nei 60 m con 8"90

 

- Staffetta 4x50 esordienti maschili composta da Vigliani Raffaello, Bologna Francesco, Sereno Lorenzo, Badaloni Gabriele: vincono il titolo di campioni nazionali di categoria

 

- Staffetta 4x100 composta da Vigliani MarcoAurelio, Davide Di Crescenzo, Rubatti Andrea, Shteto Enea: vincono il titolo nazionale nella categoria ragazzi

 

- Staffetta 4x100 composta da Pasqualin Alessandro, Vignaroli Filippo, Bonechi Leonardo, Ismaele Bertola: conquistano il 3° posto nella categoria ragazzi

 

- Staffetta 4x100 composta da Damiano Di Crescenzo, Odasso Thèodore, Tambresoni Tommaso e Superchi Daniele: conquistano il 3° posto nella categoria cadetti.

 

- Infine, ottimi risultati anche per l'allenatrice ed il vice presidente dell’Atltica Run Finale, Martina Giordano e Federico Giotti che, in occasione dei Campionati Libertas, hanno vestito rispettivamente la maglia dell'Atletica Arcobaleno Savona e della Libertas Atletica Valdelsa, portando preziosi punti alle due società gemellate. Martina Giordano 1° class categoria Assoluti sui 100m (13"00) Federico Giotti 1° class categoria M35 nel disco (27,14) e nel giavellotto (35,32) stabilendo i suoi nuovi Personal Best.

 

Il presidente Marco Fregonese ed il vicepresidente Federico Giotti ci tengono a ringraziare tutti gli atleti ed allenatori per l'impegno costante, che ha permesso di raggiungere questi risultati".

 

Finale Basket si impone nell'Over 50 maschile al TdS a Venezia

 

Il Finale Basket Club, sezione della nostra Polisportiva ha partecipato nel weekend, a Venezia, alla 15^ edizione del Torneo dei Sestieri, edizione caratterizzata dal 3° Venice Masters Basketball Tournament, riuscitissima Kermesse internazionale dedicate alle squadre dei veterani.

 

 

Al Torneo dei Sestieri 2019 erano iscritte ben 20 squadre, suddivise in tre diverse categorie e provenienti da Irlanda, Gran Bretagna, Spagna, Germania, Austria, oltre che da varie città italiane tra cui la nostra. Il tutto si è svolto presso il parco delle Quattro Fontane, avendo adattato il pattinodromo a campo da basket e sede logistica dell'evento. Momento clou delle tre serate è stato il concerto tenuto da Peter Karp, bluesman statunitense, appassionato di basket, che ha anche giocato alcune partite con la squadra tedesca di Amburgo.

 

Vincitori del torneo sono stati: la squadra di casa nella categoria Over 40, il Finale Basket nella categoria Over 50 maschile e le inglesi dello Swifts nella categoria Over 40 femminile

 

A far parte di questa grande squadra Over 50 del Finale Basket, ovvero degli "Knights" erano:

 

- Alberto Manni;

- Alessandro Garavagno;

- Carlo Leoncini;

- Giovanni Baici;

- Giorgio Merlo;

- Andrea Colmo;

- Christian Piazza;

 

allenati da Furio Steffe’; accompagnatore Alberto Arter

 

 

 

Baseball: le giovanili di Nizza e Mondovì a Finale Ligure a Luglio

 

Dal 10 al 13 luglio, le Squadre Under 12 e Under 15 di Nizza, campioni regionali di baseball della regione mediterranea Francese PACA, disputeranno al Viola di Finale Ligure una serie di amichevoli contro  i giovani locali  del Riviera Aquila, settore della Polisportiva del Finale e del JFK Mondovì.

 

“Un bel terzetto” dice Luca Battaglieri, Presidente del Baseball finalese, “le Aquile della Riviera e gli Aiglons de Nice, i “Diamanti” di Mondovì, all’insegna dell’amicizia e del divertimento e, soprattutto, dello sport”.

 

“I Francesi, in un tour itinerante in Piemonte-Liguria, vengono in Italia per prepararsi alle Finali Nazionali che si svolgeranno in Bretagna a settembre”.

Un ritorno gradito, a Finale Ligure. 

 

“Dopo ben otto anni” aggiunge Battaglieri, “la Squadra di Nizza torna da noi: nel 2011 giocarono e vinsero la “Coppa Aquila” Ragazzi, disputata sul Campo di Orco Feglino, quando i nostri Tigrotti di Finale muovevano i primi passi nel “batti e corri”.

 

Per tre giorni, i ragazzi alterneranno allenamenti e partite, sotto gli occhi attenti degli allenatori, e nel tempo libero saranno condotti in visita nel Finalese e a godere del mare, nel periodo turistico più favorevole. 

 

“Baseball, gite e nuotate, sarà un divertimento per tutti e un’occasione per scoprire il nostro bellissimo territorio. Sono sicuro che i ragazzi vorranno presto tornare da noi  con le loro famiglie e “rifare il pieno” del Finalese”.

Volley - il finalese Claudio Cattaneo alla conquista della Serie A3

 

Per il Volley Team Finale, sezione della Polisportiva del Finale A.S.D., una splendida notizia è arrivata da Torino all'inizio di questo mese:

 

Claudio Cattaneo, loanese di nascita ma finalese di adozione, ha conquistato la serie A3 con la sua squadra, il Volley Parella Torino!

 

Premiato il 19 dicembre 2016, nella gremitissima sala consiliare del Comune di Finale Ligure come sportivo dell’anno 2016, nato nel 1997, Claudio Cattaneo ha mosso i primi passi nella pallavolo giovanile a Loano, per trasferirsi poi a Finale sotto la guida di Andrea Paroli e Giovanni Trotta, ottenendo negli anni, anche attraverso allenamenti individuali, una crescita fisica e tecnica tale da portarlo all’attenzione di squadre di livello nazionale. 

 

Claudio, che con il Volley Team Finale, aveva anche ottenuto, il titolo regionale under 17 maschile, è stato uno dei protagonisti indiscussi di questa incredibile promozione in A3 con il Parella.

 

Ci siamo fatti raccontare da lui come è andata questa stagione sportiva ed ecco quello che ci ha rivelato:

 

Il Volley Parella è stata sicuramente la squadra con la rosa più giovane dell'intero campionato, totalmente formata da under 23. "Quando, l'estate scorsa, mi è stato presentato questo progetto," - ci racconta Claudio - "ho accettato con entusiasmo innanzitutto perché conoscevo gran parte di quelli che sarebbero dovuti essere i miei compagni di squadra e poi perché, fondamentalmente, ero curioso di mettermi in gioco pur scendendo di fatto di una categoria e vedere se riuscivo a fare la differenza e a tenere il ritmo di un intero campionato."

 

Diciamo che l'avvio della stagione (sconfitta 1/3 contro Parma) ha subito rappresentato una bella doccia fredda per Claudio e compagni, considerando le alte aspettative che avevamo, ossia fare il meglio possibile (sicuramente non vincere) e arrivare almeno a disputare i play off. Dopo la prima giornata, grazie all'affiatamento del gruppo che non è mai mancato, la squadra ha rodato e ha avuto una striscia positiva fino a dicembre, vincendo, anche con difficoltà, tutti gli incontri. Tante partite terminate al tie break, ma sempre portandosi a casa la vittoria, dovute a prestazioni altalenanti con però un unico denominatore: non mollare mai!

 

Ciò è stato poi determinante per la prosecuzione del campionato, dando fiducia e forza al gruppo. "Dopo tutte queste vittorie - prosegue Claudio - si arriva alla partita contro Alba che ci avrebbe consegnato il primo posto in classifica e anche l'accesso alla Coppa Italia. Le aspettative erano alte, non lo nego, avevamo progettato la partita per bene. Eppure le cose non hanno girato come dovevano e abbiamo perso 1/3. Non ce lo aspettavamo e, finito il girone di andata, siamo scesi in classifica, pur mantenendo una posizione di tutto rispetto, ma fuori dalla zona play off a cui accedevano solo le prime due in classifica." Un punto di svolta, a questo punto, è stata la partita contro PVL, una squadra molto tosta, vinta 3/2, dopo essere stati sotto 2/0. Da quel momento, fino alla fine del campionato, i ragazzi del Parella hanno vinto tutte le gare restanti, ottenendo, tra l'altro, il record per la società di numero di partite vinte di seguito.

 

 

La prima posizione della classifica, quindi, diventa realtà anche grazie a qualche passo falso dell'inseguitrice principale, Alba, e alla vittoria 3/0 su Caronno. "Come primi classificati, - ci spiega Claudio - avevamo due possibilità per fare il salto di categoria: vincere contro la prima dell'altro girone (Diavoli Rosa Brugherio), oppure, nel caso la prima opzione fosse andata male, giocare contro la vincente tra le seconde". Gara 1 contro i Diavoli Rosa è stata un'epica battaglia di 2 ore e 40 minuti, dove il Parella è riuscito a strappare al tie break la vittoria in un PalaKennedy gremito di pubblico.

 

Con Gara 2 giocata in casa e persa 1/3 giocando maluccio, tutto si decideva nell'ultima gara. Dopo un primo set giocato punto a punto, arrivati sul 24 a 20 per Claudio e compagni, il Parella non è stato abile a chiudere il set, perdendo 24/26. Questo set ha purtroppo poi calato come un velo sulla squadra che ha perso poi la partita 1/3. "La delusione è stata tantissima - dice Claudio - ci avevamo giustamente creduto, ma non siamo stati capaci di buttarci subito alle spalle quel primo set che ci ha poi penalizzato definitivamente".

 

Ma... non tutto era perduto! Come dicevamo prima, infatti, il Parella aveva ancora una chance: vincere le gare contro la vincente tra le seconde, ovvero Scanzorosciate. La prima partita è stata vinta dal Parella di nuovo al tie break, dopo essere stati avanti di due set ed aver perso terzo e quarto. Uno scatto d'orgoglio ha fatto sì che Claudio e compagni vincessero poi il quinto set 15/10. Si va così a gara 2, in casa avversaria. I ragazzi sapevano di non poter sbagliare e sono partiti carichissimi, pronti ad ottenere ciò per cui si erano allenati duramente tutto l'anno. La vittoria 3/0 è stata proprio la ciliegina sulla torta che tutti si aspettavano. Una grande festa ha scacciato anche tutta l'ansia che i giocatori avevano accumulato e il peso della stagione è stato spazzato via dall'ultimo fischio arbitrale che ha decretato la vittoria.

 

Copyright © 2007 - 2021.
Polisportiva del Finale ASD - Tel/Fax 019.4508237 - C.F./P.IVA 00954260097