News

Tutto pronto per WHEELS FOR LADIES a Finale Ligure il 29-30-31 marzo 2019

 

Tutto pronto per l’edizione di Wheels for Ladies 2018, (organizzata da Enza Marino, Presidente dall’Associazione Infinity Outdoor RxM, settore della Polisportiva del Finale, edizione programmata a ottobre e rinviata purtroppo per maltempo) a Finale Ligure, che rinasce ancora più grande, più viva e più brillante che mai nel weekend del 29, 30 e 31 marzo con sede operativa presso il Finale Freeride Outdoor Village sulla via per Calice Ligure a Finalborgo.

 

Nei prossimi giorni l’organizzazione divulgherà tanti interessanti “focus” su tutte le singole attività giorno per giorno. Nel frattempo, ecco qualche anticipazione su un programma straordinariamente ricco. E la novità di questa edizione è che al mondo MTB al femminile si affianca la bici su su strada. Un’occasione fantastica per immergersi nella magia dei borghi del nostro entroterra.

 

Già al venerdì mattina si parte con il corso principianti con Luca Ghigliani, corso avanzati a cura di Sebastian Petitjean, un vero “luminare” del settore, testimonial per Giant e corso di meccanica.

 

Le escursioni iniziano venerdì 29 marzo alle 14 con il tour che fino alla Grotta dei Falsari di Noli, uno dei più suggestivi scenari del Comprensorio affacciato sul Golfo Nolese. Al rientro apericena da Finale Freeride Outdoor Village e a seguire una grande festa a tema country con la musica dei Lonesome Picking Pines e l’animazione con balli e danze.

 

Sabato mattina corsi di MTB principianti  con Luca Ghigliani e avanzati con Sebastian Petitjean.

 

Sabato 30 alle 12:30 si partirà per un suggestivo tour dalle Alpi al Mare, toccando luoghi come la ex Base Nato, i ponti romani, l’altopiano di Le Manie, con arrivo a Noli.

 

Saranno anche svelate alle partecipanti le prime anticipazioni di quattro grandi appuntamenti per i prossimi mesi a Saux, al Parco dell’Antola, a Torriglia e a Chiavari.

 

Dalle 18, un grande evento dedicato allo sport “inclusive” presso il Finale Freeride Outdoor Village: esso si aprirà con quattro coppie di ballerini dell’ASD Semplicemente Danza (due su wheelchair e due ipovedenti), seguirà alle 18:30 il convegno sul tema dello sport “per tutti” a cura delle relatrici Enza Marino, di RxM Infinity, e Cinzia Cullacciati, dell’Associazione Una mano per.

 

All’evento sarà presente l’associazione Bandiera Lilla, cooperativa sociale di Savona che “combatte” quotidianamente per migliorare l’accessibilità e abbattere le barriere architettoniche in tutti i Comuni italiani. Bandiera Lilla sarà presente con Roberto Bazzano, che mostrerà esempi virtuosi di inclusività nello sport e nel turismo messi in atto dai “Comuni Lilla” e Anna Gloria, blogger per “InVisibili” del Corriere della Sera porterà la sua testimonianza di ciclista disabile come esempio di inclusione sociale attraverso lo sport.

 

Il tutto si chiuderà con la rappresentazione in chiave teatrale della vera storia di Pat Degan, psicoterapeuta USA che ha combattuto i propri episodi psicotici con l’autocura, messa in scena dagli utenti psichiatrici della ASL 3 di Genova coordinati da Damiano Fortunato. Ospiti i rappresentanti di CONI, Libertas e Comitato Paralimpico della provincia di Savona.

 

A questa iniziativa sono state invitate tutte le amministrazioni del comprensorio, al fine di una efficace e capillare sensibilizzazione sul tema.

 

Domenica 31 una vivace “Giornata Freeride” inizierà con la consegna della welcome bag alle 10: a disposizione le navette, pausa pranzo al sacco e fine lavori alle 16:30.

 

Dopodiché… Ci si rivede tutte e tutti a luglio nella splendida cornice della Val di Non, in Trentino, per W4L 2019.

 

Tanti, gli stand che arricchiranno il Finale Freeride Outdoor Village: Specialised, Una mano per, Bici Losa (con modelli strada e MTB), Associazione Freeridetigullio e Giant con il suo testimonial Sebastian Petitjean.

Finale Ligure: inaugurata la stagione del Baseball

 

Con un lungo fine settimana sul Campo Viola è stata ufficialmente inaugurata l'annata 2019 del "batti e corri" finalese.
Protagonisti i ragazzi delle squadre giovanili Under 12 e Under 15, che si sono confrontati in incontri amichevoli e molto spettacolari, incoraggiati da un pubblico da grandi occasioni.


Nella giornata di sabato 9, esordio col botto per la Squadra dei "Tigers Finale Under 15" che ha prevalso 6 a 1 nel confronto con i pari età del "Diamante Mondovì", in un incontro serrato ed avvincente, iniziato con gli ospiti in vantaggio, poi rimontati e superati soltanto grazie a un triplo in battuta dell'attacco finalese che al quarto inning ha approfittato di un piccolo errore della difesa avversaria.
I quindicenni finalesi quest'anno giocheranno il campionato di categoria aggregati alla compagine del "Sanremo Sharks Riviera" in forza di un accordo sportivo con la storica società matuziana, stretto con l'obiettivo di migliorare il livello tecnico degli atleti di entrambe le compagini e per aspirare a risultati di rilievo.


Il giorno successivo, domenica 10 marzo, lo storico Viola, con l'erba ancora all'inizio della ripresa primaverile, ha visto la disputa del "Baseball Day", con ben quattro Squadre Under 12: oltre ai "Tigers Finale", padrone di casa, con il trainer cubano Yariel Valdés Martìn e Luciano Pescarolo, erano presenti i "piccoli" del "Sanremo" di Coach Ivano Tarassi, della Cairese del "Patron" Giampiero Pascoli e gli esordienti dei "Tigers Bros Alessandria", diretti da Ignacio De La Cruz Galicia, per tutti “René”.

 


L'evento organizzato dal locale sodalizio "Riviera Aquila Baseball Softball", settore della Polisportiva del Finale, in accordo con la Delegazione Regionale della Federbaseball, ha avuto finalità promozionali, per consentire ai tanti giovanissimi presenti, alcuni neofiti di appena 8 anni, il debutto in campo senza la preoccupazione del punteggio o della classifica.
Il foltissimo pubblico presente, oltre un centinaio di persone a bordo campo, che con molta allegria e passione hanno incoraggiato i propri beniamini, ha sottolineato il carattere ludico della manifestazione, anche se non sono mancati incontri di buon livello agonistico, coinvolgenti per tutti, specialmente per i giovanissimi giocatori.
Di particolare rilievo sono stati gli incontri tra la forte Squadra locale dei Tigers Finale e gli omonimi di Alessandria, che hanno ottimamente figurato benché esordienti, e quello dei giovani del Sanremo contro i pari età della Cairese, con atleti molto ben preparati in ogni ruolo, in un match classico che si riproduce da anni, con alterni risultati, in tutte le categorie del Baseball, dagli Under 12 agli Under 15, fino alla Serie C.


La soddisfazione per la giornata è ben espressa dalle parole di Barbara, mamma del piccolo Thomas, dopo aver filmato suo figlio in una spettacolare battuta da due basi:
"Hanno radunato più di 60 fra bambini e ragazzini, li hanno fatti divertire, fatti giocare rispettando regole ed educazione. Quattro Squadre diverse ma unite per l'amore dello sport. Tutti si sono sentiti speciali, uno ad uno: chi si allenava, chi era in battuta, chi segnava i punti, chi consigliava, chi si preparava, chi si divertiva anche solo 'semplicemente' ad osservare questo magico incontro di persone. Nessuna classifica, solo divertimento, passione, voglia di migliorare! Il baseball non è solo sport, è un mondo".
"Siamo soddisfatti della buona riuscita della manifestazione" dice Gaspare Palizzotto, Delegato Regionale della FIBS, "per questo mi complimento con la società Riviera Aquila di Finale, per l'organizzazione, ma ancora di più mi felicito per il numero di giovanissimi condotti in campo dalle società Cairese, Sanremo e, appunto Finale, in vista del Campionato Ligure che inizierà fra poche settimane".
Finale Ligure torna così ad essere un punto di riferimento per il baseball ligure.


"La giornata di oggi è servita per suggellare la collaborazione e l'armonia tra i dirigenti dei sodalizi liguri" conclude Palizzotto, "in vista della partecipazione di una squadra composta dai nostri migliori atleti al Trofeo delle Regioni organizzato dalla Federazione per il prossimo giugno".

Aikido e donne: a Finale lo Stage con Donatella Lagorio

 

 

La scorsa domenica, 3 marzo 2019, l’Aiki Dojo di Finale Ligure ha avuto il piacere e l’onore di ospitare per uno Stage la Maestra Donatella Lagorio, Responsabile del dojo Aikikai di Trento, cintura nera 6° dan, Shihan (Maestro guida), dell’Aikikai D’Italia.

 

L’occasione, così vicina alla Festa della donna che come tutti sappiamo è oggi, 8 marzo, è ideale per parlare di donne e Aikido.

 

Si sente dire che l’Aikido è un’arte marziale femminile e non possiamo che essere d’accordo, se partiamo dalla prima e più semplice considerazione del fatto che per quanto riguarda il “fattore fisico”, non sono la forza muscolare e la costituzione fisica, bensì il tempismo, la precisione e la conoscenza tecnica, l’energia e l’armonizzazione del movimento le principali componenti che rendono efficaci l’allenamento e le tecniche stesse.

 

Partendo proprio dal concetto di armonizzazione, ovvero la capacità di modificare qualcosa in modo che si accordi gradevolmente con altro, (e ricordando che il primo ideogramma della parola AI-KI-DO, ovvero AI significa proprio Armonia), e considerando che l’armonia così come l’empatia che si sviluppa nei praticanti di questa arte marziale, sono qualità più tipicamente femminili che maschili, potremmo dar ragione a chi considera l’Aikido un’arte femminile.

L’Aikido infatti, a parità di tecnica consente ad un uomo e ad una donna di misurarsi ad armi pari, e pur traendo le proprie origini dall’Arte della Guerra, ha voluto distaccarsi da essa, diventando l’”Arte della Pace e dell’Armonia”, e questo, tra l’altro, era proprio il titolo dello spettacolo organizzato dalla sezione Aikido della nostra Polisportiva del Finale lo scorso Natale presso il Villaggio di Giuele: “Aikido l’Arte della Pace e dell’Armonia”.

 

Per tutte queste ragioni, tornando allo stage di Domenica riteniamo che avere l’opportunità di praticare con una Maestra di così alto livello, così come lo è Donatella (e le donne di grado 6° dan in Italia sono davvero pochissime), sia una vera opportunità per tutti noi di poter comprendere e stupirci di quanto la tecnica e l’allenamento influiscano davvero sull’efficacia dell’Aikido.

 

 

 

 

L’allenamento svolto a Finale Ligure ha permesso di approfondire gli aspetti legati alla meditazione del maestro Tada, che Donatella riesce a trasmettere ed a tradurre in un linguaggio molto chiaro e fruibile. Evidenziando come la pratica dell’Aikido sia mirata allo sviluppo delle proprie capacità, attraverso un atteggiamento che sia privo di conflitto, di coercizioni e stereotipi. Si è sottolineato come la ripetizione del gesto e delle tecniche fondamentali sia necessario per riportare e ripartire sempre dalla base e da ciò che nella sua semplicità non può essere che essenziale e che costituisce le fondamenta di una buona pratica.

La percezione del centro e dei movimenti molto lineari permette di sviluppare la dinamica circolare e la linea della spada è implicita nell’Aikido, non è possibile separare l’uno dall’altra.

 

Allo stage, organizzato dal Responsabile del dojo finalese, il Maestro Giampaolo Cenisio, sono stati presenti allievi e maestri provenienti dalla Liguria, dalla Lombardia e dal Piemonte, il tutto si è svolto in un clima molto positivo, anche nei momenti di pausa tra una lezione e l'altra, e, tutto ciò, ha permesso di approfondire la conoscenza reciproca e lo scambio delle esperienze.

 

Ringraziamo quindi Donatella per l'armoniosa energia che ci ha trasmesso in questa giornata, e per l'invito che ha rivolto alle praticanti donne a partecipare ad un prossimo appuntamento aikidoistico di inizio estate, interamente dedicato a loro.
Si tratta dell'ottava edizione del WOMAN AIKIDO WEEK, che si propone di esplorare, attraverso l’Aikido, i quattro archetipi fondamentali declinati al femminile, integrandoli nell’allenamento di Aikido e Ki no renma: le insegnanti, Mimma Turco 6° dan Shihan, (Responsabile del dojo Ronin di Ranzo, Imperia, presso cui si svolgerà lo stage), e Donatella Lagorio 6° dan Shihan ci faranno scoprire il coraggio e la capacità di prendere posizione della Guerriera; l’attenzione alla cura e alla salute propria e degli altri della Guaritrice; l’intuizione e l’autenticità della Visionaria ed il silenzio e la saggezza della Maestra.

 

Forti dell'energia che Donatella ci ha trasmesso, auguriamo Buon Aikido a tutte le nostre, e non solo alle nostre, praticanti donne, ricordandovi che le iscrizioni ai nostri corsi sono sempre aperte, a Finale Ligure e a Tovo San Giacomo, per bambine e bambini a partire dai 3 anni, ragazze/i e adulti.

Atletica Run Finale - Bonechi 6° ai Nazionali di Corsa Campestre

 

L'Atletica Run Finale Ligure, settore della nostra Polisportiva del Finale A.S.D., ha partecipato lo scorso weekend ai Campionati Nazionali UISP di Corsa Campestre svoltisi a Venaria Reale.
Unico porta colori dell'Atletica Run Finale, è stato Leonardo Bonechi, classe 2007, che ha gareggiato domenica 3 marzo, riuscendo a conquistare il 6° posto di categoria.


Indossando la maglia della GS Valtanaro, con cui l’Atletica Run Finale collabora nel Campionato UISP, il giovane atleta ha affrontato il percorso con molta grinta: rimasto nelle retrovie nei primi metri della gara, ha realizzato poi un'impressionante rimonta, riuscendo a risalire la china fino al 6° posto nella classifica nazionale e primo nella classifica regionale.

 

Già nel precedente weekend, domenica 24 febbraio, Leonardo aveva conquistato il titolo di campione interprovinciale della categoria “ragazzi”, nel cross di Casanova Lerrone, valido per il Campionato CSI di Corsa Campestre.

 

Leonardo, seguito dall’allenatrice Martina Giordano e dal padre, si allena nel campo sportivo di Finale Ligure e presso l’impianto di atletica leggera di Boissano, nonchè sulle strade ed i sentieri di casa, nella zona del Melogno, dove vive.

 

Tanti complimenti a questa giovanissima promessa che non smette di stupire e dimostrare il proprio valore.
Leonardo sarà impegnato i primi giorni di aprile, nel Campionato Nazionale CSI di Corsa Campestre a Monza.

 

Un ringraziamento particolare va alla dirigenza del Gruppo Sportivo Valtanaro e al Presidente Alessandro Gazzano, per questa importante collaborazione.

V° Trofeo Antico Castello, un oro, due argenti e un bronzo per la Scherma Leon Pancaldo

 

La scorsa domenica, 3 marzo 2019, presso la sede del Club Scherma Rapallo, si è svolto il V° Trofeo Antico Castello riservato alle categorie GPG di spada. La Scuola di Scherma Leon Pancaldo, sezione della Polisportiva del Finale, ha partecipato con 8 suoi atleti e portato a casa un oro, due argenti e un bronzo e altri ottimi piazzamenti.

 

L'oro è stato vinto da BRUZZONE ENEA nella categoria maschietti, che nella categoria giovanissimi ha conquistato anche un argento perdendo la finale contro Giannini Cristian di un anno più grande di lui; le due categorie erano raggruppate durante lo svolgimento della gara.

 

L'altro argento è stato vinto, invece, nella categoria allieve da CAVALERI MARSON BEATRICE che ha perso la finale di una stoccata contro Vitali Asia.

 

Bronzo poi per GOSIO GIULIA, mentre è 5° posto, ai piedi del podio per BRAGATO LETIZIA, ed 11° posto per OTTOLIA MADDALENA sempre nella categoria bambine/giovanissime.

 

Nella categoria allievi 15° si è piazzato DE FERRO DORIAN.

 

Complimenti a tutti i nostri giovani atleti e a tutta la Leon Pancaldo!

Copyright © 2007 - 2019.
Polisportiva del Finale ASD - Tel/Fax 019.4508237 - C.F./P.IVA 00954260097